Clinica San Francesco Verona – Info

Hai un dubbio su una patologia oppure vuoi chiedere informazioni su un intervento o una visita specialistica?

Visita il sito della Clinica
Chirurgia Robotica Riabilitazione

“H2M2H”: IL ROBOT PROTAGONISTA ANCHE IN RIABILITAZIONE

In Clinica San Francesco la robotica è protagonista non solo in sala operatoria, ma è inserita nel percorso riabilitativo, prima e dopo l’intervento di protesi di ginocchio e di anca.

Lo staff della Clinica, composto dai chirurghi ortopedici e fisioterapisti guidati dal chirurgo ortopedico e responsabile dell’Unità di ortopedia e Traumatologia, il dottor Piergiuseppe Perazzini, ha messo a punto un protocollo riabilitativo intensivo che, grazie all’utilizzo della piattaforma robotica abbinata all’intervento di chirurgia protesica robotizzata, garantisce una ripresa delle attività in tempi record e qualitativamente migliori.

Hunova, questo è il nome della piattaforma robotizzata, è caratterizzata da:

•          Una totale modulabilità dei parametri di esercizio

•          Un’agevole riprogrammabilità degli esercizi senza apportare modifiche fisiche alla piattaforma

•          Una valutazione oggettiva dello stato del paziente tramite acquisizione dati (pre, durante e post-riabilitazione intensiva).

Grazie all’impiego di questa piattaforma il personale è in grado di personalizzare il trattamento riabilitativo.

Il protocollo realizzato si definisce ““H2M2H”, un’ acronimo che significa: “Hunova to Mako to Hunova” e consiste in una valutazione iniziale, prima dell’ intervento, sia clinica che robotica, della riabilitazione intensiva post intervento in regime di ricovero (circa 10-14 giorni) durante la quale il paziente utilizza la piattaforma quotidianamente insieme alla riabilitazione tradizionale, una valutazione clinica prima delle dimissioni e, infine, una valutazione robotica al follow-up a 3 mesi dall’intervento. Il protocollo H2M2H” è dedicato ai soli pazienti che si sottopongono all’intervento di protesi sia per il ginocchio, totale e parziale, che per l’anca con chirurgia robotica mediante l’uso del robot “Mako”.

Il protocollo “H2M2H” è nato da uno studio che ha messo a confronto l’efficacia del percorso riabilitativo per mezzo della piattaforma con un percorso tradizionale un campione di pazienti che so sono sottoposti all’intervento di protesi totale al ginocchio. E’ stato, dunque, creato un database dove sono stati inseriti i dati risultanti dalle due tipologie di percorso. I dati, una volta comparati, hanno restituito che i pazienti trattati con riabilitazione robotica, al momento del follow-up a 3 mesi hanno ottenuto risultati migliori. Il training svolto con la piattaforma Hunova, durante la fase intensiva di riabilitazione dopo l’intervento protesico di ginocchio, ha effetti positivi sull’equilibrio, sul mantenimento della stazione eretta e su 2 movimenti funzionali fondamentali nelle attività di vita quotidiana: da seduto a in piedi (valutato con la robotica) e durante la camminata.

Clinica San Francesco

La Clinica San Francesco è una struttura privata accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale, specializzata in ortopedia e traumatologia e sede del CORE – Centro di Ortopedia Robotica Europeo.