Clinica San Francesco Verona – Info

Hai un dubbio su una patologia oppure vuoi chiedere informazioni su un intervento o una visita specialistica?

Visita il sito della Clinica
Prevenzione

COVID19: TRA LE BUONE PRATICHE DI PREVENZIONE ANCHE LA PULIZIA DEL NASO

Prevenire è meglio che curare” mai parole furono più vere. Questa frase che è ormai entrata nel quotidiano di tutti rappresenta forse un aiuto per scongiurare diverse patologie. Anche in questo momento storico, dove stiamo vivendo un’emergenza sanitaria causata dal virus Covid19, la prevenzione gioca comunque un ruolo importante.

E’ vero che ad oggi non esiste un vaccino per contrastare questo virus, ma è anche vero che si possono adottare delle buone abitudini per ridurre il rischio di contrarre la malattia. Ormai dal giorno zero di questa pandemia, anche il Governo ha formulato delle raccomandazioni che sono vere e proprie misure preventive da adottare per evitare il più possibile il rischio di contagio: uso delle mascherine in luoghi pubblici, lavare spesso le mani con gel disinfettante, mantenere la distanza di un metro ed evitare di toccare con le mani occhi e bocca. Il Covid19, la sigla è la sintesi dei termini CO-rona, VI-rus, D – isease (malattia) e dell’anno di identificazione 2019, appartiene al ceppo di coronavirus, una vasta famiglia di virus noti per causare malattie dal comune raffreddore a patologie più gravi che come in questo caso, causano sindromi respiratorie acute.

Si tratta di un virus che si contrae per via aerea dunque in prima battuta, è possibile adottare una strategia preventiva, partendo proprio dalle nostre vie respiratorie, quali il naso. “Lavare il naso con soluzione fisiologica o facendo semplicemente un aerosol con soluzioni dedicate permette di tenere pulite le narici favorendo l’attività delle piccole ciglia site all’interno che difendono il nostro organismo da possibili attacchi esterni. – ha spiegato l’otorinolaringoiatra il dottor Fausto Mattia Ferraresi della Clinica San Francesco – Il movimento di queste ciglia, definito “a campo di grano”, ad ogni inspirazione trasporta l’aria dalla narice verso la retro laringe, il che significa che le impurità vengono trasportate dal naso alla gola. Pulire le cavità nasali quindi significa attivare una prevenzione, una profilassi che dobbiamo, ora più di prima, prendere come una buona abitudine igienica”.